La prescrizione nella clinica Etno-Sistemico-Narrativa: Idee da “Cappucceto Rosso”

Natale Losi

Roma, venerdì 9 ottobre 2015

La clinica etno-sistemico-narrativa (ESN) propone una lettura etno-antropologica per la comprensione dell’efficacia della tecnica delle prescrizioni. In questa prospettiva, le prescrizioni, al di la del loro contenuto, sono proposte come complesso armonizzato con i tempi e i dispositivi di cura.
Il seminario intende offrire un approfondito esempio della lettura delle prescrizioni in una prospettiva ESN, attraverso un’introduzione teorica e un’esercitazione pratica e partecipata, in cui potranno anche essere prese ad esempio storie cliniche proposte dai partecipanti.

Leggi tutto...

Open Day 9 Ottobre 2015

Presentazione della Scuola di Psicoterapia ad Indirizzo Sistemico-Relazionale
 e Orientamento Etno-Sistemico-Narrativo.

Sede e orario: alle ore 17.00 presso la Libreria Assaggi in Via degli Etruschi 4 - 00185 - Roma

I didatti e gli allievi presenteranno la programmazione e l’approccio della Scuola.
La Scuola fornisce una specializzazione sia per il lavoro psicoterapeutico con le famiglie, con gli individui ed i gruppi, attraverso il classico approccio sistemico-relazionale; sia per il lavoro etnopsichiatrico, particolarmente indicato nei contesti in cui le migrazioni e la creolizzazione della società richiedono nuovi strumenti di comprensione, tanto per il lavoro con i migranti, quanto per quello con gli "autoctoni".

Leggi tutto...

La prescrizione nella clinica Etno-Sistemico-Narrativa: Idee da “Cappucceto Rosso”

Natale Losi

Roma, venerdì 9 ottobre 2015

La clinica etno-sistemico-narrativa (ESN) propone una lettura etno-antropologica per la comprensione dell’efficacia della tecnica delle prescrizioni. In questa prospettiva, le prescrizioni, al di la del loro contenuto, sono proposte come complesso armonizzato con i tempi e i dispositivi di cura.

Il seminario intende offrire un approfondito esempio della lettura delle prescrizioni in una prospettiva ESN, attraverso un’introduzione teorica e un’esercitazione pratica e partecipata, in cui potranno anche essere prese ad esempio storie cliniche proposte dai partecipanti.

 

Leggi tutto...

Adolescenza e aggressività, auto ed eterodiretta: i disturbi del comportamento alimentare nelle femmine e la tossicodipendenza nei maschi.

Prof. Stefano Cirillo

Roma, 20 Giugno 2015

La crisi adolescenziale rappresenta com’è ben noto una fase difficile non solo per il soggetto che la attraversa, ma per tutta la sua famiglia. Nel seminario il relatore presenterà i percorsi individuali e familiari che possiamo rintracciare in terapia quando il processo adolescenziale si è incagliato, dando luogo a una patologia: esamineremo i casi differenti ma analoghi di due sintomatologie tipicamente maschili e femminili.

Ci aiuteranno due casi illustrativi, con materiale videoregistrato.

Testi consigliati per il seminario:

 

Cirillo, S., Berrini, R., Cambiaso, G., & Mazza, R. (1996). La famiglia del tossicodipendente, Milano:Raffaello Cortina.

Selvini Palazzoli, M., Cirillo, S., Selvini, M., & Sorrentino, A.M. (1998). Ragazze anoressiche e bulimiche. Milano: Raffaello Cortina.

Leggi tutto...

Una terapia su misura. Il modello sartoriale – taylored medicine – nella cura

Una terapia su misura

Il modello sartoriale – taylored medicine – nella cura

Prof. Sandro Spinsanti

Roma, 6 giugno 2015

Tradizionalmente nella pratica della medicina, così come è stata regolata dall’etica ippocratica, le scelte che venivano attribuite alla competenza del medico erano quelle relative alla terapia. Il medico non poteva lecitamente scegliersi il malato – soprattutto in base a criteri economici, favorendo le persone abbienti e scartando i poveri – ma aveva un obbligo morale di cura nei confronti di tutti i malati. Peraltro, le scelte terapeutiche erano escluse dall’ambito decisionale del paziente: a questi si richiedeva solo un’adesione alle decisioni prese dal medico. Il paradigma della modernità ha modificato il modello di tipo paternalistico: le decisioni vanno condivise tra il medico e il paziente, previa informazione. E’ il modello del “consenso informato”. Nel nuovo schema si evidenzia la possibilità di divergenze che erano solo remote in passato. Si tratta dei conflitti che nascono quando il medico non condivide, in base alle proprie scelte morali o a considerazioni di natura clinica, le preferenze del paziente. Ma anche la persona malata può sentire più o meno garantita la propria autonomia, a seconda del medico che la prende in cura. Si evidenzia così un nuovo scenario di scelte reciproche, che richiede trasparenza e responsabilità.

Leggi tutto...

 

Per saperne di più...

 

giornata di presentazione scuola etnopsi                                                ... Leggi tutto
ascolto psico-sociale La Scuola Etno-Sistemico-Narrativa e Intercultural International Foundation hanno aperto uno spazio per le attività di ascolto psico-sociale presso la sede di Roma, via C. Balbo n° 4... Leggi tutto
Scuola Quadriennale PRESENTAZIONE La Scuola Quadriennale di Psicoterapia ad Indirizzo Sistemico-Relazionale e Orientamento Etno-Sistemico-Narrativo è l'unica Scuola riconosciuta in Italia ad applicare questo... Leggi tutto


Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.