Siamo l'unica Scuola riconosciuta dal MIUR per la formazione di psicoterapeuti con un indirizzo sistemico-relazionale ed etnopsichiatrico.

La Scuola fornisce una specializzazione sia per il lavoro psicoterapeutico con le famiglie, con gli individui ed i gruppi, attraverso l'approccio sistemico-relazionale; sia per il lavoro etnopsichiatrico, indicato nei  contesti in cui le migrazioni e la creolizzazione della società, richiedono nuovi strumenti di comprensione, tanto per il lavoro con i migranti, quanto per quello con gli “autoctoni”.

Didatti e Docenti:
Natale Losi, Carol Djeddah, Cristo Arévalo Cuadra, Noemi Galleani e Orietta Sponchiado.

Docenti che hanno contribuito ad attività e seminari promossi dalla Scuola:

Pietro Barbetta, Roberto Beneduce, Stefano Carta, Luca Casadio, Stefano Cirillo, Fabrice Oliver Dubosc, Cecilia Eldestein, Sergio Manghi, Marie Rose Moro, Claudio Neri, Gabriele Profita, Pino Schirripa, Tullio Seppilli, Anna Maria Sorrentino, Sandro Spinsanti, Lidia Tarantini e Eva Maria Thüne.

Durata:
Il programma formativo del corso, che inizierà a gennaio 2017, è della durata di 4 anni e si articola secondo tre filoni: la teoria in un'ottica multidisciplinare, la formazione personale e il training clinico.

Numero ammissioni e Sede:
Al corso sono ammessi laureati in Medicina e/o Psicologia, iscritti ai rispettivi albi professionali, in un numero massimo di 15. La Sede della Scuola è in via Cesare Balbo n. 4, Roma.



This site uses cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies.